Partenariato Pubblico Privato

PARTENARIATO PUBBLICO PRIVATO e PROJECT FINANCING

Il  partenariato pubblico-privato (PPP) è una forma di cooperazione tra soggetti pubblici e privati, con l’obiettivo di finanziare, costruire e gestire infrastrutture o fornire servizi di interesse pubblico.

I CONTRATTI DI PPP NEL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI AI SENSI DEL D.lgs. 18 APRILE 2016, N. 50 E ss.mm.ii

Il D.Lgs. n. 50 del 18 aprile 2016 definisce all’ Art. 3 comma 1 il contratto di PPP, quale contratto a titolo oneroso stipulato per iscritto con il quale una o più stazioni appaltanti conferiscono a uno o più operatori economici per un periodo determinato in funzione della durata dell’ammortamento dell’investimento e delle modalità di finanziamento fissate, un complesso di attività consistenti nella realizzazione, trasformazione, manutenzione e gestione operativa di un’opera in cambio della sua disponibilità, o del suo sfruttamento economico, e della fornitura di un servizio connesso all’utilizzo dell’opera stessa, con assunzione di rischio secondo modalità individuate nel contratto da parte dell’operatore.
Il Codice dei contratti (D.lgs 50/2016) tratta l’argomento del partenariato nel Titolo I della Parte IV.

Alcune delle principali caratteristiche che contraddistinguono il PPP sono:

  1. Durata relativamente lunga della collaborazione pubblico-privata;
  2. Modalità di finanziamento prevalentemente privato;
  3. Ruolo strategico del privato e rilevante in ogni fase del progetto (il partner pubblico si concentra invece, principalmente, sulla definizione degli obiettivi da raggiungere in termini di interesse pubblico, di qualità dei servizi offerti);
  4. Ripartizione del rischio dell’attività tra soggetto pubblico e privato

La Ragioneria Generale dello Stato segue con particolare interesse le questioni legate al trattamento statistico e contabile dei progetti realizzati in PPP, vai alla pagina dedicata al Partenariato Pubblico Privato