MEDICINA PENITENZIARIA (aggiornato 02.2022)

Dipartimento Assistenza Territoriale

U.O.C. MEDICINA PENITENZIARIA (aggiornato 02.2022)

Dott. Massimo Forlini

All’interno della Casa Circondariale di Teramo è presente un Presidio Sanitario Territoriale che dipende dalla Unità Operativa di Medicina Penitenziaria della ASL di Teramo. Un buon rapporto, fondato sulla fiducia, la correttezza e la sincerità con il personale sanitario del Presidio, aiuta i detenuti ad affrontare con maggiore serenità la permanenza in carcere. Il medico del carcere si occupa non solo della loro salute, ma anche della redazione di relazioni sanitarie che li riguardano e che possono interessare la Direzione del carcere, i Magistrati, il Ministero della Giustizia.
Il medico partecipa anche al consiglio di disciplina per quanto di sua competenza. In caso di incompatibilità sanitaria con la carcerazione, avverte il Magistrato. Il Servizio Sanitario Regionale si impegna a garantire uguaglianza, continuità e riservatezza delle prestazioni sanitarie. Garantisce, inoltre, che il Sistema Penitenziario assicuri gli idonei livelli di applicazione di ciò che tutela la salute, fondati sui principi dei diritti civili e della funzione riabilitativa della restrizione della libertà.

Area penale esterna per minori
L’Unità operativa di Medicina Penitenziaria cura l’assistenza psicologica rivolta a minori sottoposti a procedimento penale, attraverso uno specifico Servizio di psicologia.

Il Servizio è in diretto contatto con l’Ufficio di Servizio Sociale per i minorenni (USSM) di L’Aquila, afferente al Ministero della Giustizia, Dipartimento per la Giustizia Minorile. La collaborazione è regolata da un accordo operativo tra ASL di Teramo e USSM , siglato il 7 maggio 2014.

Orari del servizio:
Lunedì, Giovedì e Venerdì dalle 07:45 alle 14:00.
Martedì e Mercoledì dalle 07:45 alle 14:00 e dalle 14:30 – 17:30

Ingresso in Istituto
Quando il detenuto entra in Istituto, viene visitato dal medico. Nel corso della visita, è necessario che descriva il tuo stato di salute ricordandosi di segnalare tutte le malattie di cui ha sofferto e di produrre ogni utile e valida documentazione sanitaria in suo possesso. Se sta assumendo medicinali dovrà dire al medico quali sono, per quale motivo li assume e in quali dosi. Dovrà specificare, inoltre, se ha subito dei traumi o delle lesioni recenti.

Gli verrà proposto di eseguire il test HIV, Epatite e Tubercolosi, che può anche rifiutare.
Può accedere a programmi di prevenzione sanitaria, alle campagne di vaccinazione e agli screening per l’individuazione di malattie infettive.
Il medico redigerà la cartella clinica che conterrà tutta la sua storia sanitaria in carcere.

Visite Mediche
Si effettuano visite programmate, urgenti e specialistiche.

Le Visite Programmate sono effettuate dai medici di presidio nell’ambulatorio, tutti i giorni, nell’arco temporale dell’intera giornata.
La prenotazione delle visite viene raccolta dalla polizia penitenziaria, la mattina.

Le Visite Urgenti sono assicurate 24 ore su 24 dal personale sanitario, sia medico che infermieristico.
In caso di isolamento, è assicurata una visita medica giornaliera.

Le Visite Specialistiche possono essere effettuate sia all’interno che all’esterno del carcere.

All’interno del carcere sono possibili le seguenti consulenze specialistiche: Cardiologia – Pneumologia – Chirurgia – Urologia – Dermatologia – Radiologia – Infettivologia – Ecografia – Odontoiatria – Ginecologia – Oculistica – Pediatria – Otorinolaringoiatria – Chirurgia vascolare – Ortopedia – Medicina interna – Psichiatria – Terapia del dolore – Neurologia -Diabetologia.

Puoi chiedere al Direttore del carcere di essere visitato, a tue spese, da un medico di tua fiducia.


Gli Operatori

  • Dirigente responsabile dell’U.O. Medicina Penitenziaria
  • Medico responsabile del presidio sanitario intramurario
  • Medici di presidio
  • Psichiatri
  • Psicologi
  • Infermieri
  • Coordinatore degli infermieri
  • Tecnico di radiologia
  • Medici specialisti

Il medico responsabile del presidio intramurario coordina le attività sanitarie e tiene i rapporti diretti con il direttore della UOC di Medicina Penitenziaria , la Direzione della Casa Circondariale, i Capi Area sicurezza ed educativa; rappresenta direttamente (in maniera autonoma o su richiesta delle competenti autorità) gravi condizioni di salute o di palese incompatibilità dei detenuti malati non curabili in carcere. Eroga inoltre prestazioni medico legali agli agenti di Polizia Penitenziaria in qualità di Medico del Corpo di Polizia Penitenziaria.

La presenza del personale sanitario
Il responsabile del presidio è presente generalmente dal lunedì al sabato con orario variabile.
Il medico di presidio è presente tutti giorni H24.
L’infermiere è presente tutti i giorni H24.
Il coordinatore infermieristico è presente dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 14.00.
Il Servizio psichiatrico è attivo per 35 ore settimanali con due medici psichiatri.
Il Servizio psicologico è attivo per 18 ore settimanali con due psicologi.
Il Servizio per le tossicodipendenze è presente tutte le mattine dal lunedì al sabato.
Il dentista è presente per 14 ore settimanali

Esami e prestazioni all'interno del carcere
All’interno del carcere è possibile effettuare i seguenti esami e prestazioni: Esami radiologia tradizionale

  • Ecografia internistica
  • Ecografia ginecologica
  • Ecografia vascolare
  • Elettrocardiogramma ecocardiogramma
  • Ambulatorio di odontoiatria
  • Oculistica
  • Terapia del dolore

Per tutti gli altri esami si fa riferimento alle strutture sanitarie territoriali.

Vita e salute in carcere
Controllo igienico sanitario dei locali

Il controllo igienico sanitario dei locali del carcere è effettuato dal dipartimento di prevenzione della ASL di Teramo attraverso i Servizi di Igiene degli Alimenti e di Igiene Pubblica (SIAN e SIESP).

Sciopero della fame
Il detenuto che attui sciopero della fame sarà visitato dal medico due volte al giorno.

Isolamento
Il detenuto che si trovi in isolamento per motivi giudiziari, disciplinari, sarà visitato dal medico tutti i giorni.

Lavoro
Per lavorare occorre l’idoneità fisica. Il detenuto che voglia lavorare in cucina dovrà seguire un corso di formazione per l’igiene. In caso di malattia o di infortunio sul lavoro occorre il certificato medico che verrà portato all’INPS o INAIL.

Attività sportiva
Il detenuto che voglia fare sport non agonistico deve avere il certificato medico di idoneità all’attività sportiva. Deve fare la richiesta su un apposito modello che si trova in sezione. Se per motivi di salute il detenuto non può avere il certificato medico di idoneità verrà autorizzato a frequentare il campo sportivo come spettatore.

Vitto speciale
Nel caso il detenuto soffra di particolari patologie che necessitino di una dieta particolare, verrà prescritto dal medico il vitto adatto.

Trasferimento
Il medico deve dare per iscritto l’idoneità alla traduzione ogni volta che il detenuto esce dal carcere.

Semiliberi
Il detenuto di solito passa la notte all’interno del carcere: se ha problemi di salute, una volta rientrato potrà chiedere del medico di guardia.

Reparto detentivo in Ospedale
L’Ospedale “G.Mazzini” di Teramo dispone di due posti letto di medicina protetta dove possono essere ricoverati i cittadini detenuti che lo necessitano.

Servizio di interpretariato
A supporto dell’attività sanitaria e infermieristica, è operativo un servizio di interpretariato telefonico “Help Voice”.

Prestazioni gratuite e a pagamento
Prestazioni gratuite

Visite mediche, assistenza infermieristica, l’assistenza psicologica e psichiatrica, le analisi cliniche di laboratorio, i certificati di idoneità al lavoro, i medicinali, le protesi dentarie, se rientri nei casi previsti dalla legge.

Prestazioni a pagamento
Certificato per la richiesta di riconoscimento di invalidità civile, copia della cartella clinica, prestazioni del medico di tua fiducia.

 

Cognome e Nome Contatti

FORLINI MASSIMO

DIR.MEDICO (EX 11) C E Med.

Tel. 0861.420215

E-mail. massimo.forlini@aslteramo.it

Cognome e Nome Contatti

MARCELLINI MARCELLO

DIR.PSICOLOGO (EX 9 >5aa) 5-15 E

Tel. 0861.420585

E-mail. marcello.marcellini@aslteramo.it

Cognome e Nome Contatti

CICCONI CATERINA

COLL.PROF.SANITARIO INFERMIERE

Tel. 0861.420920

E-mail. caterina.cicconi@aslteramo.it

Cognome e Nome Contatti

BERTELLE ELENA

COLL.PROF.SANITARIO INFERMIERE

E-mail. elena.bertelle@aslteramo.it

CAGGIANO SEBASTIANO

COLL.PROF.SANITARIO INFERMIERE

E-mail. sebastiano.caggiano@aslteramo.it

CAMARDELLA ARTURO

COLL.PROF.SANITARIO INFERMIERE

E-mail. arturo.camardella@aslteramo.it

DEL PRETE RAFFAELE

COLL.PROF.SANITARIO INFERMIERE

E-mail. raffaele.delprete@aslteramo.it

MAZZATENTA LUCIA

COLL.PROF.SANITARIO INFERMIERE

E-mail. lucia.mazzatenta@aslteramo.it

PASQUI DAVIDE

COLL.PROF.SANITARIO INFERMIERE

E-mail. davide.pasqui@aslteramo.it

RICCIO ROSSELLA

COLL.PROF.SANITARIO INFERMIERE

E-mail. rossella.riccio@aslteramo.it

SCARPONE STEFANIA

COLL.PROF.SANITARIO INFERMIERE

E-mail. stefania.scarpone@aslteramo.it

Paolini Franco - Responsabile del Presidio Sanitario intramurario

Cialini Paolo - Medico di Presidio

Comini Elio - Medico di Presidio

Corvaro Franco - Medico di Presidio

Damiani Rossella - Medico di Presidio

Di Alessio Alberto - Medico di Presidio

Gagliano Donatella - Medico di Presidio

0861.420921 - Ambulatorio
0861.417486 - tel. e fax Infermeria