GESTIONE DELLE CONVENZIONI, ATTIVITA’ ISPETTIVA E DI VIGILANZA ( aggiornato 11.2022)

U.O.S.D. GESTIONE DELLE CONVENZIONI, ATTIVITA' ISPETTIVA E DI VIGILANZA ( aggiornato 11.2022)

Dott. Davide Re

Attività regolatorie in ambito di assistenza farmaceutica ai sensi della Legge Regionale 5 agosto 2020 (in corso di trasferimento)

- Autorizzazioni al trasferimento di titolarità di farmacia (art. 12 legge 475/1968 – norme concernenti il servizio farmaceutico);
- Autorizzazioni al trasferimento dei locali della farmacia (art. 1 legge 362/1991 – norme di riordino del settore farmaceutico);
- Autorizzazione alla sostituzione del direttore nella conduzione professionale delle farmacie pubbliche e private (art. 120 T.U.LL.SS. approvato con RD 1265/1934 – approvazione del T.U.LL.SS.);
- Autorizzazione alla chiusura temporanea della farmacia (art. 119 T.U.LL.SS. approvato con RD 1265/1934);
- Autorizzazione alla gestione provvisoria di farmacia dagli eredi del titolare (art. 12 legge 475/1968);
- Autorizzazione alla distribuzione all’ingrosso dei medicinali (art. 101 D.lvo 219/2006 – attuazione della direttiva 2001/83/CE e ss.mm.ii. – relativa al codice comunitario concernente i medicinali per uso umano);
- Autorizzazione alla sostituzione della persona responsabile di deposito all’ingrosso di medicinali (art. 101 del D.lvo 219/2006);
- Autorizzazione alla vendita on-line di medicinali (art. 112 quarter, comma 3, del D.lvo 219/2006);
- Le Aziende Sanitarie Locali sono, altresì, tenute all’aggiornamento dell’archivio dati delle farmacie ed alla trasmissione alla Regione Abruzzo dei provvedimenti autorizzativi adottati

Altre attività in ambito di assistenza farmaceutica

- Vigilanza e ispezione su farmacie, parafarmacie, corner farmaceutici c/o G.D.O., farmacie ospedaliere, depositi all’ingrosso di medicinali per uso umano e/o gas medicali, RR.SS.AA. aziendali;
- Rapporti con Ordine Provinciale dei Farmacisti, Carabinieri del NAS e Servizio Farmaceutico Territoriale (es. in caso di violazioni che implicano l’irrogazione di sanzioni amministrative e penali);
- Predisposizione degli atti necessari alla stipula delle convenzioni aziendali con parafarmacie ed esercizi commerciali per l’erogazione a carico del S.S.R. degli alimenti senza glutine per pazienti affetti da celiachia;

- Affidamento in custodia e smaltimento dei medicinali stupefacenti scaduti presso terzi;
- Condivisione con l’Ordine Provinciale dei Farmacisti e Servizio Farmaceutico Territoriale dei provvedimenti relativi ai turni e ferie delle farmacie e alla chiusura temporanea delle farmacie;

- Verifica del pagamento delle tasse di concessione governativa da parte delle farmacie convenzionate;
- Rilascio delle certificazioni relative allo stato di servizio di farmacisti titolari, direttori e collaboratori (registro delle professioni farmaceutiche) richieste dalla Regione Abruzzo;
- Adempimenti relativi alla corretta gestione della terza sezione dei buoni acquisto delle sostanze e preparazioni stupefacenti e psicotrope;
- Attività relative ai prelievi e controlli di farmaci e altro materiale sanitario disposti dall’Autorità Giudiziaria (Procura, NAS, ecc.) e Sanitaria (Ministero della Salute, Assessorato alla Sanità, ecc.);

-Monitoraggio e rendicontazione dei piani terapeutici;

-Emissione di buoni spesa per alimenti senza glutine destinati a pazienti celiaci aventi diritto (dal 1/10/2022 in formato digitale): La Asl di Teramo, prima in Abruzzo, ha reso più facili le procedure per l’utilizzo dei buoni spesa per i pazienti celiaci.  Dal 1° ottobre  2022 i pazienti affetti da morbo celiaco potranno usufruire dei buoni spesa per l’erogazione dei prodotti senza glutine in formato digitale. La nuova procedura consente agli assistiti aventi diritto di accedere ai prodotti di cui necessitano mensilmente tramite il proprio codice fiscale, preventivamente autorizzato dalla Asl di Teramo, in tutte le farmacie pubbliche e private della provincia di Teramo nonché negli esercizi commerciali che abbiano sottoscritto o rinnovato apposita convenzione con l’azienda sanitaria teramana. I possessori dei buoni spesa cartacei potranno continuare ad utilizzarli  nei loro soliti esercenti di fiducia fino al naturale esaurimento; al momento del rinnovo non saranno più rilasciati titoli di spesa cartacei ma sarà applicata la nuova procedura digitale. La procedura è semplice: la farmacia o l’esercizio commerciale  convenzionato verifica  il codice fiscale riportato sulla tessera sanitaria degli assistiti che hanno diritto, i quali poi possono ritirare i prodotti in base al plafond a loro disposizione. Il quantitativo che può essere prelevato corrisponde al limite massimo mensile stabilito per legge. I nuovi tetti di spesa mensili, previsti dall’Allegato al DM 10 agosto 2018, sono di seguito riportati:

Fascia di età Limiti mensile maschi (€) Limite mensile femmine (€)
6 mesi - 5 anni 56 56
6 - 9 anni  70 70
10 - 13 anni 100 90
14 - 17 anni 124 99
18 - 59 anni 110 90
≥ 60 anni 89 75

Si possono effettuare più prelievi mensili fino al raggiungimento del tetto massimo mensile con un minimo di spesa di 5 euro.

Cognome e Nome Contatti

RE DAVIDE

DIR.FARMACISTA (EX 9 >5aa) >15 E

Tel. 0861.429831

E-mail. davide.re@aslteramo.it

Cognome e Nome Contatti

LUCCHESE FILIPPO

DIR.FARMACISTA (EX 9 <5aa) <5 E

Tel. 0861.429557

E-mail. filippo.lucchese@aslteramo.it

Cognome e Nome Contatti

DI ALESSANDRO PAOLO

COLLABORATORE AMMINISTRATIVO PROF.LE

Tel. 0861.420361

E-mail. paolo.dialessandro@aslteramo.it

Sede Centrale - Ospedale "G. Mazzini" di Teramo - P.zza Italia - 2° Lotto, 3° piano

Sede ASL - Circ.ne Ragusa, 1 - 64100 Teramo  - 2° piano

0861.429831 - Responsabile

PEC: aslteramo@raccomandata.eu