COVID-19 – Donazioni

€ 254.778,03
donazioni ricevute al 14 aprile 2020

L’Azienda Sanitaria Locale di Teramo ringrazia tutti coloro che, attraverso le loro donazioni sostengono i Servizi Sanitari nel contrasto all’epidemia COVID-19 (Coronavirus).
Lo sforzo è grande e per questo la ASL accetta con animo grato ogni donazione liberale e spontanea motivata dalla volontà di contribuire all’impegno istituzionale nel combattere il COVID-19.

A tale scopo, al fine di assicurare la massima trasparenza, tracciabilità e collaborazione, tutti coloro che vorranno dare il loro contributo potranno farlo effettuando un versamento a mezzo bonifico bancario alle seguenti coordinate:
IBAN IT 58 B 05424 04297 000000001025
Come causale del versamento andrà riportata la dicitura “Donazione per Emergenza Sanitaria Coronavirus, ASL Teramo” indicando, nel caso, una preferenza nell’impiego delle somme, preferenza che l’Azienda cercherà di soddisfare, per quanto possibile in relazione alle necessità del momento, fermo restando che i contributi si intendono senza vincolo di destinazione.
Tutte le donazioni saranno utilizzate per l’acquisto di attrezzature, dispositivi e attivazione di nuovi posti letto di Terapia Intensiva per assistere i malati più critici, e per ogni altra necessità assistenziale determinata dall’epidemia in corso.
L’utilizzo dei contributi ricevuti sarà reso noto dandone adeguata comunicazione in quest’area del sito istituzionale.
Le erogazioni liberali in denaro a enti o istituzioni pubbliche sono deducibili ai sensi della normativa vigente.

Le eventuali donazioni di beni, quali attrezzature, dispositivi di protezione individuale, etc. sono sconsigliate, in quanto gli approvvigionamenti, che in questa fase vengono effettuati tramite più canali (ASL, CONSIP, Protezione Civile, ARIC), non solo devono essere preceduti da una puntuale verifica delle caratteristiche tecniche dei prodotti da parte dell’Azienda ma devono previamente essere valutati sotto il profilo delle reali necessità sanitarie che, nella attuale situazione emergenziale, possono variare di giorno in giorno, in base all’evoluzione della situazione epidemica.
In ogni caso, chi fosse intenzionato ad effettuare donazioni di beni, prima di avviare qualsiasi iniziativa, è tenuto a contattare gli uffici amministrativi della ASL al seguente recapito: 0861.420291 Dott. Vittorio D’Ambrosio Direttore UOC Acquisizione beni e servizi.

Si ricorda, infine, che quest’Azienda non ha autorizzato alcuno a richieste presso i cittadini e pertanto non risponde di tali iniziative.